Lo Store ufficiale del Polo Museale Fiorentino | Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze

Nessun prodotto nel carrello

Museo della Natura Morta, Villa Medicea di Poggio a Caiano, guida breve, a cura di S. Casciu - italiano (f.to 14x21 cm), pp. 48, 50 foto a colori.
La scelta delle opere esposte nel Museo della Natura Morta di Poggio a Caiano, che in moltissimi casi sono offerte alla vista del pubblico per la prima volta, è avvenuta tenendo conto non solo della loro qualità  e del loro significato storico-artistico nell'ambito delle ricostruzioni specialistiche del tema, ma anche della complessa articolazione di questa ingente quantità  di opere nelle loro varie collocazioni ormai storicizzate. Il Museo della Natura Morta nella villa di Poggio a Caiano, aperto oggi secondo un allestimento che è il frutto conclusivo di queste complesse vicende ma che allo stesso tempo si pone come tappa iniziale di un percorso museografico e scientifico che vedrà certamente nel tempo nuovi sviluppi, nuove iniziative e collaborazioni sul piano della ricerca scientifica e della produzione culturale, resta quindi aperto alle possibilità che il futuro può riservare. Tra queste si possono ipotizzare anche successivi inserimenti di opere, già  facenti parte delle raccolte mediceo-lorenesi, che potranno essere recuperate per il pubblico e per gli studiosi da collocazioni oggi inadeguate. In questa prospettiva è stato predisposto nell'ambito del museo un deposito, attrezzato per ospitare altre opere di natura morta che non è stato possibile inserire nel percorso del museo per ragioni di spazio, di conservazione o di qualità, che potrà  essere visitabile su richiesta da parte di studiosi e specialisti, e che potrà  permettere, se necessario, una rotazione delle opere già esposte. Va ricordato che altri dipinti di natura morta di provenienza medicea o lorenese non fanno più parte da molto tempo delle raccolte dei musei statali fiorentini, ma sono integrati per varie ragioni nelle collezioni artistiche di altri enti ed istituti pubblici. Qui sono esposti i Cedri di Filippo Napoletano, o l'importante serie di tele di soggetto botanico di Bartolomeo Bimbi eseguite per il granduca Cosimo III. La splendida Ghirlanda di Bartolomeo Bimbi, opera fondamentale per la ricostruzione del collezionismo mediceo di natura morta, le Ciliegie di Giovanna Garzoni e la Ghirlanda di Margherita Caffi, l'importantissimo Vaso di fiori di Jan Brueghel dei Velluti, l'unica opera di questo genere del grande artista fiammingo, presente a Firenze.
6.00

Seleziona un'opzione

Ricerca libera

Ricerca i prodotti legati ad un'opera o ad un artista

Utilizza il campo ricerca e i menu a tendina per trovare tutti i prodotti legati ad un artista e alle tue opere preferite.