GERMANA MARUCELLI UNA VISIONARIA ALLE ORIGINI DEL MADE IN ITALY

29,00

La “sarta intellettuale” che avvicina i due mondi dell’arte e della Moda “Il modo di vestire deve essere uno strumento di irradiazione del proprio io […]. Io creo per questa donna ideale che plasma e riplasma se stessa partendo dal suo sviluppo interiore. A questa donna sempre nuova dedico, ogni volta che mi accingo a questa meravigliosa fatica, la mia capacità creativa”. In questi scritti privati c’è tutta Germana Marucelli: “sarta predestinata”, è stata la prima creatrice di moda italiana a rifiutare con fermezza il predominio dell’haute couture francese e ad adoperarsi attivamente per la nascita del Made in Italy, alla costante ricerca di un linguaggio stilistico personale che la porterà a creare linee innovative e da molti considerate anticipatrici del New Look di Christian Dior. Da vera visionaria apre le porte della sua ‘sartoria’ al mondo della cultura inaugurando collaborazioni con artisti del suo tempo (Paolo Scheggi, Getulio Alviani, Pietro Gentili e Massimo Campigli) e trasformando il suo atelier in un vero e proprio Salotto Culturale frequentato da artisti, critici, letterati, poeti, architetti e designer (Giuseppe Ungaretti, Salvatore Quasimodo, Eugenio Montale, Gillo Dorfles, Lucio Fontana, Ettore Sottsass e Giò Ponti).

Leggi tutto...
Leggi meno
COD: 9788833403786 Categorie: ,

A cura di: Silvia Casagrande Editore: Sillabe srl Brossura, copertina plastificata con bandelle Pagine: 256 Dimensione: 25 x 30 cm Data di pubblicazione: 2023 ISBN: 978-88-3340-378-6 Peso articolo: ‎1733 gr Lingua: italiano

Peso 1733 kg
Musei

Giardino di Boboli

Carrello