I MARMI VIVI, BERNINI E LA NASCITA DEL RITRATTO BAROCCO

40,00

Artista universale, Gian Lorenzo Bernini (1598-1680) – di origine toscana, ma nato a Napoli e vissuto sempre a Roma – è il protagonista assoluto dell’arte barocca, non solo nella scultura. Per più di mezzo secolo è stato l’artista più celebre d’Europa: ben otto papi si sono contesi i suoi servigi, al pari di molti principi, italiani e stranieri. Il catalogo della mostra al Bargello (Firenze, Museo Nazionale del Bargello, 3 aprile-12 luglio 2009) ruota intorno al Ritratto di Costanza Bonarelli, unica opera berniniana presente al Bargello, ma i curatori hanno voluto e saputo contestualizzare in un ambito più ampio e articolato la progressione straordinaria del Bernini giovane. Ecco dunque il confronto filologicamente appassionante con i maestri coevi del ritratto: Velázquez, Van Dyck, Rubens, Carracci. Accanto al Ritratto di Costanza Bonarelli sono giunti al Bargello altri ”marmi” vivi e ritratti dipinti, in un’evocazione della ritrattistica barocca mai vista prima d’ora non solo a Firenze, ma neppure a Roma.

A cura di: Tomaso Montanari, Beatrice Paolozzi Strozzi

Disponibilità: Disponibile

COD: 9788809742369 Categorie: , , ,

A cura di: Tomaso Montanari, Beatrice Paolozzi Strozzi
Editore: Giunti Editore
Collana: Cataloghi di mostre
Copertina: cartonato
Pagine: 268
Dimensioni: 21×28 cm
Data di pubblicazione: 15/04/2009
Peso: 1.71 kg
ISBN: 9788809742369

Ti potrebbe interessare anche

Carrello