ABDUCTION OF A SABINE WOMAN

390,00

Riproduzione della celebre statua di marmo del Giambologna, raffigurante l’omonimo episodio dell’antica storia romana. Prodotto in resina bianca e polvere di marmo, realizzato in Toscana e rifinito artigianalmente. L’opera originale si trova sotto la Loggia dei Lanzi, parte delle Gallerie degli Uffizi. Realizzato tra il 1579 e il 1580 da Giambologna, questa scultura raffigura una fanciulla che viene sollevata da un giovane, il quale tiene bloccato fra le gambe un uomo più maturo. Le fonti dell’epoca sembrano suggerire che l’artista non avesse scelto un tema preciso per l’opera. Il riferimento all’episodio del rapimento delle donne sabine da parte dei romani è probabilmente un’interpretazione successiva. Con questa scultura, il Giambologna voleva ribadire il suo talento, rompendo con la tradizione classica. Le sculture dei secoli precedenti erano infatti pensate per essere ammirate frontalmente, mentre il Ratto delle Sabine, con la sua struttura a spirale, deve essere osservato da tutte le direzioni.

Read more...
Read less

Coming Soon

SKU: 02RASAALA55 Categories: , , ,

Material: Resin, marble dust and alabaster. Alabaster base. Size: cm 55 Weight: kg 7 Craftsman: Egregia di A. Giannelli srl Manufactured entirely in Volterra, Tuscany, in stone reconstructed from marble dust and alabaster – a noble material typical of the area. The statues are initially produced using moulds prepared manually by experts in the field, and then finished one by one by the company’s master craftsmen. The work includes chiselling, polishing and application of the external patina.

Weight 7000 kg
Musei

Galleria degli Uffizi

You may also like

Shopping Cart