LESSICO FEMMINILE. LE DONNE FRA IMPEGNO E TALENTO 1861-1926

25,00

Una mostra, accompagnata dal catalogo riccamente illustrato, dedicati ai vari ambiti in cui si è espressa la creatività femminile nell’arco di un cinquantennio tra l’ultimo scorcio del XIX secolo ed il primo ventennio del successivo.
Grazie ad un variegato panorama di opere d’arte, fotografie, volumi, oggetti d’arredo, si intende dare una inedita varietà di percorsi lavorativi al femminile, sottolineando l’impegno ed il talento di alcune donne nel periodo post-unitario: si parte dall’iscrizione di alcune lavoratrici (trecciaiole nella maggior parte dei casi) alla Fratellanza Artigiana nel 1861, fino ad arrivare al 1926, anno in cui Grazia Deledda fu la prima donna italiana a vincere il premio Nobel per la Letteratura con il suo Canne al Vento.
Il volume considera quindi un arco cronologico che ha rappresentato uno snodo fondamentale per la svolta culturale delle donne tra conservazione ed innovazione. In questo passaggio storico la questione femminile ha giocato un ruolo essenziale, in quanto ogni donna, simbolo della tradizione famigliare e “angelo del focolare”, ha cercato di trovare una giusta collocazione fuori dalle mura domestiche. Interessanti i contributi di Anna Pellegrino per la donna nel lavoro, Roberto Giovannelli per la donna nell’arte, Caterina Chiarelli per la donna nella moda, Fausto Barbagli per la donna nelle scienze, Linda Falcone per la comunità delle donne straniere a Firenze e tanti altri saggi dal soggetto donna.

A cura di: Simonella Condemi

Svuota
COD: 97888334008lf Categorie: , , ,

A cura di: Simonella Condemi
Editore: Sillabe srl
Collana: Catalogo di mostra
Copertina: Brossura con bandelle
Pagine: 144
Dimensione: 21 x 25 cm
Data di pubblicazione: 2019
ISBN: 9788833400808
Peso articolo: ‎630 gr
Lingua: italiano

Lingua

Inglese, Italiano

Ti potrebbe interessare anche

Carrello